Il Salisburghese

Pin It

Il Salzburg, regione tra laghi, montagne e verdi pascoli, è, grazie all’affascinante Salisburgo ed alle sue montagne innevate uno dei land più frequentati d’Austria.

Con una superficie di 7.154,23 km² e circa 531.800 abitanti, il Salisburghese, confina con la Germania (Baviera) a nord, con l’Alta Austria a nord-est, con la Stiria a est, con la Carinzia a sud, con il Tirolo a sud (Tirolo Orientale) e a ovest (Tirolo del Nord) e con l’Italia (Provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige) a sud-ovest.

Dal punto di vista amministrativo è suddiviso in una città statutaria ed in 5 distretti
  • Salzburg-Umgebung (o Flachgau, capoluogoSalisburgo)
  • Tennengau (o Hallein, capoluogo Hallein)
  • Lungau (o Tamsweg, capoluogo Tamsweg)
  • Pinzgau (o Zell am See, capoluogo Zell am See)
  • Pongau (o St. Johann im Pongau, capoluogo Sankt Johann im Pongau)

Il capoluogo Patrimonio dell’Umanità Salisburgo (150.400 abitanti), sulle rive del fiume Salzach ai confini settentrionali delle Alpi, è una delle più romantiche ed eleganti città del mondo. Famosa per aver dato i natali al grande compositore Wolfgang Amadeus Mozart (che tuttavia, da come si evince da questa sua affermazione, non l’amò mai tanto: “Tengo molto poco a Salisburgo e ancor meno al suo arcivescovo“), incanta per la sua bellezza barocca, il suo splendore artistico e per la sua vivacità culturale.

A dicembre, la città viene invasa dal profumo delle mandorle tostate e dalle luci del Natale: i mercatini animano le vie centrali e Salisburgo diventa ancora più incantevole e magica. La seconda città del land è Hallein, attraversata dal fiume Salzach, poco meno di 20 mila abitanti. Distante circa 15 km da Salisburgo, si trova praticamente lungo la linea di confine tedesca.

Città ordinata e tranquilla è nota per le miniere di sale situate nella frazione di Dürrnberg che ricordano quelle di Hallstatt ed Altaussee. È possibile visitarle seguendo un particolare e suggestivo itinerario.

Lasciata Hallein, si può raggiungere il piccolo borgo di Werfen (entrato nella storia cinematografica per aver ospitato il set del film Dove osano le aquile), distante da Salisburgo circa 40 km, in direzione sud. Dominato dal castello di Hohenwerfen (splendido maniero costruito tra il 1075 ed il 1078 durante il periodo della lotta per le investiture) Hallein è conosciuto per quel suo spettacolo naturale chiamato Eisriesenwelt (Mondo dei giganti di ghiaccio): le più grandi grotte di ghiaccio del mondo (si estendono per ben 42 km).

Un viaggio nel Salisburghese è un meraviglioso modo di entrare in contatto con la natura e di scoprirne i suoi lati migliori. A pochi minuti dal capoluogo s’incontrano, tra dolcissime colline, quattro meravigliosi ed ameni laghi: Wallersee, Mattsee, Grabensee e Obertrumer See. Qui, immergendosi in un contesto naturale unico ci si può rilassare e rigenerare con passeggiate a piedi, in bici o a cavallo.

Nei dintorni di St. Johann la natura dà il meglio di sé ed offre uno spettacolo incredibile: il torrente Grossarler Ache, che nel corso dei millenni si è scavato nella roccia un letto profondo quasi 300 metri, è andato a formare la grandiosa gola Liechtensteinklamm, resa ancora più affascinante da un’incredibile gioco di luci ed ombre che la rendono magica.

Altra meta di notevole interesse paesaggistico e naturalistico sono le Krimmler Wasserfall – cascate di Krimml (paesotto del distretto del Pinzgau, all’estremità occidentale del Salisburghese, sotto al passo del Gerlos) nel Parco Nazionale degli Alti Tauri. Le cascate, raggiungibili attraverso un sentiero, con ponti e terrazze panoramiche, sono tra le più alte e belle d’Europa, e percorrono, attraverso tre salti consecutivi, un dislivello di circa 380 metri. Sul finire del ‘700 furono definite: “il più grande e maestoso spettacolo naturale del Salisburghese“. Sicuramente questa affermazione può ritenersi ancora valida.

Infine, per chi vuole passare qualche giorno all’insegna dello sport e del benessere, il posto ideale è Bad Hofgastein, cuore soleggiato della Valle di Gastein (nel cuore del massiccio degli Alti Tauri), famosissima stazione di sport invernali ed estivi, nonché elegante e rinomato centro termale.

Informazioni Turistiche
  • Ente del Turismo del Salisburghese
  • Wiener Bundesstrasse 23
  • A-5300 Hallwang presso Salzburg
  • Tel. 0043-662 6688-0
  • Fax 0043-662 6688-66
  • Salzburg Tourismus
  • Auerspergstraße 6
  • A-5020 Salzburg
  • Tel. 0043-662-88 98 7-0
  • Fax 0043-662- 88987-32

Hotel Consigliati

Ibis Wien Mariahilf

Ibis Wien MariahilfL'Ibis Wien Mariahilf sorge a 500 metri da Mariahilfe Strasse, la via dei negozi più ampia di Vienna, e offre un bar caffetteria e una reception aper [...]

Hotel zur Wiener Staatsoper

Hotel zur Wiener StaatsoperL'Hotel zur Wiener Staatsoper è una struttura a conduzione famigliare costruita nel 1896 in stile neo-barocco e situata all'inizio della zona pedonal [...]

Hotel Altmann

Hotel AltmannStruttura ben curata a conduzione familiare, l'Altmann sorge nel sud di Vienna, vicino alle autostrade principali, ai percorsi di corsa e al centro co [...]

Hotel Admiral

Hotel AdmiralSituato in una posizione centrale nel cuore di Vienna, nelle immediate vicinanze di Mariahilfer Straße e del Quartiere dei Musei, l'Hotel Admiral dis [...]

Hotel König von Ungarn

Hotel König von UngarnL'hotel più antico di Vienna si trova nel centro della città, a soli 50 metri dalla Cattedrale di Santo Stefano e nelle immediate vicinanze di molte [...]

Hotel Ekazent Schönbrunn

Hotel Ekazent SchönbrunnSituato a soli 150 metri dai Giardini del Castello di Schönbrunn e a 12 minuti a piedi dal Castello di Schönbrunn, l'Ekazent Schönbrunn offre la co [...]

Lenas Donau Hotel

Lenas Donau HotelSituato in una posizione tranquilla direttamente sul fronte riva del Vecchio Danubio, a soli 5 minuti a piedi dalla Stazione della Metropolitana Alte [...]