La Bassa

Pin It

Il Niederösterreich è lo stato federato più esteso (superficie 19.177,78 km², più di 1,6 milioni d’abitanti) ed agricolo del paese. Il land confina con la Repubblica Ceca (Boemia meridionale e Moravia meridionale) a nord, con la Slovacchia (regioni di Trnava e di Bratislava) a est, con il Burgenland a sud-est, con la Stiria a sud e con l’Alta Austria a ovest. Lo stato di Vienna è completamente compreso all’interno della Bassa Austria. Al suo interno è sita, come un’enclave, la capitale Vienna.

La Bassa Austria è suddivisa in 21 distretti e 4 città statutarie: Krems, Sankt Pölten, Waidhofen an der Ybbs e Wiener Neustadt. Il capoluogo del land è Sankt Pölten (circa 51.700 abitanti). Spesso ai margini dei convenzionali circuiti turistici, il Niederösterreich, è una destinazione turistica poco valorizzata e frequentata. Quando si parla di Bassa Austria, è inevitabile parlare di Wachau, meravigliosa valle formata dal Danubio caratterizzata da meravigliosi paesaggi romantici.

La vallata si snoda per decine di km da Melk a Krems tra fortezze, edifici storici, piantagioni d’albicocche e vigneti e rientra (abbazie di Melk e di Göttweig e il centro storico di Krems), per la sua importanza paesaggistica, architettonica e culturale nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Il capoluogo Sankt Pölten è una cittadina molto giovane e vivace, nonostante fu in parte fondata dai Romani e, nonostante, vanta una carta di concessione municipale antichissima: rilasciata nel 1159!

Nonostante i bombardamenti del secondo conflitto mondiale, la città, vanta tutt’oggi meravigliosi edifici di squisito gusto barocco (in primis, il convento dei Carmelitani ed il convento delle Englischen Fräulein) ed un patrimonio culturale ed artistico di tutto rispetto. Oltre ad alcuni deliziosi edifici in stile Art Nouveau Meravigliosa è la Cattedrale – con campanile romanico alto 77 metri – riadattata in stile barocco, ed il Rathaus, con la sua torre civica, è divenuto un simbolo della città; interessanti sono i musei: il Museo Cittadino, il Museo delle decorazioni di Wilhelmsburger e degli utensili ed il Museo di arte moderna.

Poco lontano da Sankt Pölten (circa 25 km in direzione ovest), sorge la cittadina di Melk (poco più di 5 mila abitanti) universalmente famosa per la sua abbazia (un antico monastero benedettino) eretta sopra un affioramento roccioso a lato del fiume Danubio, in posizione decisamente dominante. Fondata nel 1089, divenne importante centro culturale ed accademico, per via della grande collezione di manoscritti, nel XII secolo.

Krems, invece, è un delizioso e pittoresco porto fluviale che fu per anni residenza del pittore barocco Martin Johann Schmidt. Il suo centro storico è un piccolo gioiello. La piazza Körnermarkt incanta per le sue architetture antiche e splendide: il teatro dei Domenicani (XVIII secolo), in chiaro stile Rococò e la Dominikanerkirche (XIII secolo), chiesa gotica completata da un portale romanico. L’Obere Landstrasse, la via principale, è invece caratterizzata da edifici a doppio spiovente eretti in vari stili (gotico, rinascimentale, barocco).

Poco lontano da Krems si può visitare l’abbazia benedettina di Göttweig (fondata come un monastero di Canonici regolari da Altmann, vescovo di Passavia), impreziosita da una notevole biblioteca composta da migliaia di volumi ed incisioni. L’affresco opera di Paul Troger (1739) che decora lo scalone imperiale con un effige di Carlo VI del Sacro Romano Impero come Apollo, è considerato come uno dei massimi capolavori dell’architettura Barocca in Austria.

Il Land della Bassa Austria è, dunque,terra di abbazie e monasteri. Suggestiva, al punto da essere soprannominata “Der Vierkanter Gottes”, il Quadrato di Dio, è l’Abbazia di Seitenstetten, con i suo incantevole giardino di rose. Incredibilmente grande, invece, è l’Abbazia medievale di Zwettl (sita sopra un’ansa del fiume Kamp) con il suo superbo chiostro e la sfarzosa libreria gotica con interni barocchi. Tra le architetture religiose, poi, imperdibile è il Monastero di Klosterneuburg, notevole centro artistico fondato da Magravio Leopold III, agli inizi del 1100.

Nel piccolo centro di Schallaburg (a circa 5 km da Melk), si può ammirare uno dei più pregevoli – e rari – esempi di architettura rinascimentale a nord delle Alpi: il grandioso Palazzo di Schallaburg, di origine medievale, ma portato all’odierno splendore dalla dinastia Losenstein.

Informazioni Turistiche
  • Niederösterreich-Werbung
  • Postfach 10.000
  • A-1010 Wien, Austria
  • Tel. 0043-1-53610-6200
  • Fax 0043-1-53610-6060
  • St. Pölten Tourismus
  • Rathausplatz 1
  • A-3100 St. Pölten
  • Tel. 0043-2742-3 33-28 10
  • Fax 0043-2742-3 33-28 19

Hotel Consigliati

Ibis Wien Mariahilf

Ibis Wien MariahilfL'Ibis Wien Mariahilf sorge a 500 metri da Mariahilfe Strasse, la via dei negozi più ampia di Vienna, e offre un bar caffetteria e una reception aper [...]

Hotel Altmann

Hotel AltmannStruttura ben curata a conduzione familiare, l'Altmann sorge nel sud di Vienna, vicino alle autostrade principali, ai percorsi di corsa e al centro co [...]

Hotel Ekazent Schönbrunn

Hotel Ekazent SchönbrunnSituato a soli 150 metri dai Giardini del Castello di Schönbrunn e a 12 minuti a piedi dal Castello di Schönbrunn, l'Ekazent Schönbrunn offre la co [...]

Vienna Urban Resort Hotel

Vienna Urban Resort HotelSituato nel 15° distretto di Vienna, a soli 10 minuti a piedi dal Castello di Schönbrunn e dal Giardino Zoologico di Schönbrunn, questo hotel di de [...]

Best Western Premier Schlosshotel Römischer Kaiser

Best Western Premier Schlosshotel Römischer KaiserLo Schlosshotel Römischer Kaiser, uno dei più tradizionali alberghi di Vienna, sorge in una posizione privilegiata nel centro della città, in una s [...]

Hotel Admiral

Hotel AdmiralSituato in una posizione centrale nel cuore di Vienna, nelle immediate vicinanze di Mariahilfer Straße e del Quartiere dei Musei, l'Hotel Admiral dis [...]

Lenas Donau Hotel

Lenas Donau HotelSituato in una posizione tranquilla direttamente sul fronte riva del Vecchio Danubio, a soli 5 minuti a piedi dalla Stazione della Metropolitana Alte [...]